Payday Loans
 

Fabio Lepore

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

Draft - Macedonian Barolo

E-mail Stampa PDF
macedonian_barolo_500

Il re dei vini italiani è diventato un affare macedone
«Se non fosse stato per i lavoratori macedoni, avremmo dovuto chiudere le aziende di famiglia», si sente ripetere sempre più spesso dai vignaioli delle Langhe, in Piemonte, patria di nobili vini. Barolo in testa a tutti. La maggior parte di loro negli ultimi dieci anni ha fatto fronte alla mancanza di manodopera italiana ricorrendo alla forza lavoro straniera. E così, oggi, uno dei vini italiani più prestigiosi e conosciuti al mondo, è prodotto grazie al contributo delle comunità straniere che nel tempo si sono integrate all’interno del bellissimo territorio piemontese. La più numerosa (quasi 9 mila uomini e donne) e rappresentativa è macedone.
Testo di Giorgio Cattaneo e Fabio Lepore
Foto di Stefano Fusaro
Scarica il draft

King of Italian Wine has become a Macedonian Business
«If there were not Macedonian workers, we would have closed family businesses», you can hear it more and more often repeated by winemakers in the Langhe, Piedmont, home of fine wines. Barolo ahead of all. Most of them in the last ten years has had to cope with the lack of Italian workers using the foreign workforce. And so, today, one of the most prestigious and worldwide well known Italian wine is produced by the hands of foreign communities, that are now integrated in the beautiful Piedmont region. The largest of these foreign communities (nearly 9.000 men and women) is represented by Macedonian.
Text by Giorgio Cattaneo and Fabio Lepore
Images by Stefano Fusaro
Download the draft

Der Koenig der italienischen Wein ist ein makedonisches Geschaeft geworden
«Wenn wir nicht die Hilfe der makedonischen Arbeiter gehabt haetten, haetten wir unseren Familienbetrieb schliessen muessen», hoert man immer oefter aus den Muendern der Winzer aus den piemontesischen Langhe, Heimat vieler edler Weine. Allen voran, der Barolo. Ein grosser Teil der Winzer hat in den vergangenen zehn Jahren die italiensche Arbeitskraft mit Auslaenden ersaetzen muessen. Und deshalb, wird heute, einer der edelsten und in der ganzen Welt bekannten Weine, von allem durch die Hilfe der auslaendischen Gemeinschaft, welche sich im Laufe der Zeit in dem wunderschoenen, piemontesischen Gebiet eingelebt hat. Die Mehrzahl, (ca. 9000 Maenner und Frauen) aus Makedonien.
Text by Giorgio Cattaneo and Fabio Lepore
Images by Stefano Fusaro
Download the draft
 

LAST DRAFT

andrea_cavaletto_MD_FL_150
Andrea Cavaletto, lo sceneggiatore horror pronto per sbarcare a Hollywood

eremo_silenzio_MD_FL_150
Eremo del Silenzio di Torino: dov'era il carcere, un angolo di pace

DRAFT

borgna_150
A Cuneo il primo cieco sindaco di un capoluogo

valeria_straneo_150

Valeria Straneo, verso le Olimpiadi di Londra 2012

Manzar_e_Jahad_150
Manzar e Jahad, il museo afghano dei Mujahideen

macedonian_barolo_150
Il Re dei vini italiani è un affare macedone

Moschea_Madaba_150
L’imam della moschea giordana dedicata a Gesù

VIDEO

lost_in_tuk_tuk
Lost in tuk tuk
India
, Rickshaw Run 2011

Al_Sindibab
Giordania, Al Sindibab
sul sito del Televideo Rai

DAVID LARIBLE - DVD

loc_larible_sm
Poeta in azione
Intervista e brani dello spettacolo Il clown dei clown.
DVD scritto da Andrea Vernoli e Fabio Lepore

odg_2